Incendio alla colonia felina del rifugio Bruno Piazza – Traversella

3 – AGGIORNAMENTO 13/12:  Vista la momentanea chiusura del rifugio, siamo saliti a piazzare dei dispenser di crocche capienti. Non abbiam visto i gatti, ma torniamo domenica a controllare che tutto funzioni. Abbiamo anche portato delle coperte, porteremo cucce e altre crocche.

2 –  AGGIORNAMENTO 1/11: il rifugio è raggiungibile con mezz’ora di camminata, si lavora per ripristinare il tubo dell’acqua, senza cui non si può far nulla. I gatti stanno bene, ora hanno cibo per qualche giorno e scorte d’acqua, torneremo quanto prima.
– Chi volesse contribuire con crocche o umido può portare tutto in gattile a Ivrea il sabato pomeriggio dalle 15 alle 18.
– Acqua non serve più
– Eventualmente qualche coperta
– Bisognerà costruire in loco un piccolo riparo, magari con una parte bassa per stoccaggio cibo e una alta per dormire, coibentata. Cercheremo di farlo entro fine anno, anche perché da gennaio a marzo il rifugio è chiuso. Al momento si riparano nella legnaia o… nei tronchi cavi degli alberi (foto sotto). Chiunque voglia contribuire pragmaticamente è ben accetto, anche solo spargere la voce ci aiuta a trovare un esperto hobbista in grado di aiutarci.
– Ringraziamo La Sentinella del Canavese, il Quotidiano del Canavese e La Stampa per la diffusione delle notizie ! (se ci sono altre testate che hanno pubblicato l’articolo e non ne siamo a conoscenza ci scusiamo, scriveteci e pubblicheremo il vostro nome!)

-Chi non potesse raggiungere il gattile per portare cibo, può fare un bonifico al Conto Corrente Banca Prossima Gruppo S.Paolo Iban: IT55D0335901600100000132864 indicando come causale “colonia Traversella”.

Grazie mille e a presto !

——–
1 –  COLONIA del RIFUGIO PIAZZA, TRAVERSELLA:
purtroppo il fuoco ha raggiunto la nostra colonia felina di Traversella, bruciando il riparo dei gatti, che ora si trovano senza cibo né acqua. Al momento il luogo è raggiungibile solo dal servizio civile, a cui abbiamo consegnato crocche e bottiglie d’acqua.
Le cose di cui abbiamo bisogno solo le seguenti:
– crocche, eventualmente un contenitore metallico in cui conservare i sacchi aperti (quello che c’era appare piuttosto bruciacchiato nelle foto)
– acqua in bottiglia (il tubo che la portava è bruciato)
– il tutto può essere lasciato all’alimentari di Traversella, il servizio civile se ne occuperà, oppure al gattile, previo appuntamento
– dispenser di crocche e di acqua
– gambe e braccia, per portar su tutto domenica, se la strada è libera (la teleferica è fuori uso)
– bisognerà ricostruire un punto pappa, ovvero una tettoietta o casetta con un ingresso piccolo, a prova di volpe, se qualcuno ha legno e attrezzi, sarebbe meglio fare un sopralluogo e poi costruirla direttamente in loco, per non portarla a spalle…
– sopralluoghi invernali, quando il rifugio è chiuso
Se qualcuno volesse aiutarci in questa situazione ci scriva o ci contatti telefonicamente, il numero dedicato è 340 317 4212. Grazie !

I tre cuccioli presenti, due rossi e uno nero:

Qui sopra ciò che resta della palestra, che usavano come ricovero:

Nuovo rifugio anti freddo, l’albero cavo di fronte al ristoro !